News

Novità » Article

Stabilizzare gli scavi via telecomando

La perforatrice KR 801-3GK KLEMM per applicazioni dell'edilizia speciale del sottosuolo si basa su un intelligente principio costruttivo e offre quindi svariate funzioni opzionali

L'architettura ben congegnata della macchina base rende superfluo l'utilizzo di supporti idraulici.

Con la nuova perforatrice KR 801-3GK, KLEMM permette migliori soluzioni di stabilizzazione di pendenze e scavi in speciali applicazioni dell'edilizia del sottosuolo. I clienti approfittano di una migliore disponibilità dei pezzi di ricambio e dell'ampia offerta di assistenza Avesco per il motore Cat C4.4.

La nuova KR 801-3GK è la perforatrice ideale per stabilizzare pendenze e scavi medianti sistemi di ancoraggio autoperforanti o ancore e micropilastri perforati muniti di tubo. Questa variante del modello che già in precedenza aveva ottenuto un ottimo successo, ottimizzata per il mercato svizzero, permette di realizzare con la stessa macchina sia sistemi di ancoraggio autoperforanti, sia perforazioni a tubo.

Grazie alla moderna e robusta soluzione a telecomando per tutte le funzioni di perforazione e regolazione si soddisfa ogni requisito delle più svariate applicazioni dell'edilizia speciale del sottosuolo. Il telecomando offre ottimi vantaggi anche a livello di sicurezza: il responsabile della perforazione può posizionarsi al di fuori della zona a rischio pur mantenendo una visuale ottimale sulla perforazione. Il comfort operativo è stato ulteriormente ottimizzato grazie all'integrazione di un display tattile.

L'architettura ben congegnata della macchina base rende superfluo l'utilizzo di supporti idraulici. Lo spostamento della perforatrice al successivo punto di lavoro e l'avvio degli interventi operativi sono pertanto velocissimi e sicuri.

Azionamento orientabile a 360 gradi e maggiore portata operativa 
Il modello KR 801-3GK è stato ottimizzato anche dal punto di vista cinematico con un azionamento orientabile a 360 gradi e braccio più lungo e offre una portata operativa decisamente maggiore con ottimo comfort per l'operatore.

La versione per il mercato svizzero è inoltre dotata come novità di un sistema di filtraggio delle particelle Avesco, particolarmente robusto e a manutenzione minima, che soddisfa le ultime norme sulle emissioni nocive.

Il modello KR 801-3GK si basa su una intelligente progettazione. Sono ad esempio disponibili numerose opzioni accessorie, come diversi azionamenti a rotazione o martelli, gru a braccio ripiegabile, pompe idrauliche, verricelli e molto altro. In caso di particolari esigenze lavorative, le dimensioni operative e la potenza della macchina permettono di realizzare anche opere o equipaggiamenti speciali.

La macchina è dotata di motore Cat C4.4. Daniel Jost, manager prodotti KLEMM commenta: «Si tratta di un importante plusvalore per i nostri clienti. Infatti possono approfittare dell'ottima posizione di mercato di Avesco, in veste di partner commerciale Caterpillar, per quanto riguarda le scorte di pezzi di ricambio e per l'assistenza».

Il modello KR 801-3GK è disponibile anche nel parco macchine a nolo di Avesco.