News

Novità » Article

Con il nuovo Cat® D7 torna un inconfondibile marchio di fabbrica

Il nuovo Cat D7 torna ad essere equipaggiato con la trasmissione Delta sopraelevata, mentre il modello precedente, il D7E (a sinistra) lavora con il sistema tradizionale.

La ruota motrice posizionata in alto permette una migliore ripartizione del peso e garantisce maggiore stabilità e forza di penetrazione. Inoltre, anche le operazioni di pulizia e manutenzione ne risultano agevolate.

La macchina dispone di un pacchetto tecnologico completo, con un ampio ventaglio di sistemi di assistenza. Tra questi si annoverano: la funzione Cat GRADE con Slope Assist™, in Svizzera fornita di serie, una tecnologia integrata che offre assistenza per il posizionamento della lama, senza bisogno di GPS, e che indica l’inclinazione trasversale e longitudinale del dozer.

La cabina è stata riconcepita completamente ex novo. È la stessa installata anche nei modelli più piccoli, i D6 e D5, nella serie di dozer Cat di ultimissima generazione.

Con le sue 30 tonnellate di peso operativo e la sua grande potenza, il D7 è perfetto per eseguire lavori con denti ripper su terreni molto duri e compatti, come i letti di ghiaia.

Con il ritorno della trasmissione Delta e l’aggiunta del pacchetto tecnologico più ampio della storia in questa categoria, il nuovo D7 è pronto per affrontare qualsiasi sfida, che sia nelle operazioni di estrazione ghiaia oppure nei lavori in discarica.

Il nuovo bulldozer Cat D7 ha un peso operativo di 30 tonnellate, una capacità di lama di 8.6 m3 e una potenza di 230 kW. In Svizzera, i dozer di questa categoria sono impiegati soprattutto nelle cave di ghiaia e per effettuare lavori nelle discariche, dove bisogna spostare più materiale possibile in poco tempo. Ed è proprio qui che il Cat D7 ha tante carte vincenti da giocare. In ragione del suo peso e della sua potenza elevata, il D7 si presta alla perfezione anche per essere utilizzato nell’eseguire lavori con denti ripper, ad esempio su terreni molto duri e compatti, come i letti di ghiaia o i conglomerati.

Cifre salienti in materia di performance e produttività

Rispetto al D7E, suo predecessore, il nuovo D7 ha il 6% in più di peso e il 12% in più di potenza, e riesce così a spostare all’ora fino all’8% in più di materiale. La lama attesta il 10% in più di capacità. Così come per il D6 (il modello di poco più piccolo) e per il D8T (di poco più grande), Caterpillar ha previsto anche per il nuovo D7 un cambio automatico a 4 marce. La morbidezza del cambio facilita il lavoro dell’operatore, poiché permette di raggiungere il massimo grado di efficienza e trasmissione di forza, in modo continuo e automatico.

Trasmissione Delta: torna questo marchio distintivo

Il D7 segna il ritorno, in questa categoria di dozer, della trasmissione Delta, così apprezzata dagli operatori e dai responsabili di officina. Si tratta di un vero e proprio segno distintivo, un marchio di fabbrica dei grandi dozer Cat. La trasmissione Delta garantisce una maggiore forza di penetrazione e una migliore guidabilità, così come una migliorata stabilità della macchina, grazie a una più omogenea ripartizione del peso. Inoltre, la trasmissione finale sopraelevata protegge meglio dall’infiltrazione di sporco e facilita l’accesso per gli interventi di pulizia e manutenzione.

Pacchetto tecnologico

Il nuovo dozer è dotato di un ampio e completo pacchetto tecnologico che gli permette di compiere un grande passo avanti in termini di produttività. In Svizzera, la macchina è equipaggiata di serie con la funzione Cat GRADE con Slope Assist™, una tecnologia integrata che offre assistenza per il posizionamento della lama, senza bisogno di GPS. Il dozer D7 è dotato d’origine anche di display Premium che, tra le altre cose, permette di visualizzare l’inclinazione trasversale e longitudinale della macchina, così come della funzione Blade Load Monitor, in grado di riconoscere il carico della lama e di informare l’operatore quando il riempimento ottimale è stato raggiunto. Tra le altre funzioni di assistenza si annoverano: lo Stable Blade per realizzare superfici perfettamente lisce, come pure il sistema di controllo trazione in grado di prevenire lo slittamento, nonché l’AutoCarry, un sistema che automatizza il sollevamento della lama e grazie al quale è possibile sia ottimizzare il carico della lama che ridurre lo slittamento dei cingoli.

Su richiesta, il D7 è disponibile franco fabbrica anche equipaggiato di sistema di assistenza allo scavo Cat Grade 3D. Grazie a questa funzione è possibile realizzare senza sforzo modulazioni altamente precise, così come sono richieste nelle operazioni in discarica, e senza dover interpellare uno specialista esterno esperto in misurazioni.

Predisposto a Cat Command

Il D7 è predisposto d’origine all’installazione del comando a distanza Cat Command. Se l’utenza desidera poter contare su questa funzione, basterà montare sul tetto della macchina un’unità di comando a distanza, facile da installare. La soluzione Cat Command proprosta dalla Caterpillar è vantaggiosa. A scelta è disponibile sia come comando a distanza con contatto visivo sulla macchina oppure come comando assistito via telecamera, senza contatto visivo diretto, per un impiego a distanza, a prescindere dal luogo di intervento.

Nuovo livello di produttività e confort

Stefan Gübeli, responsabile del prodotto Dozer presso Avesco afferma: «Nella categoria dei dozer 30 tonnellate, il Cat D7 è una soluzione all'avanguardia sul mercato svizzero, la macchina si presta perfettamente per affrontare qualsiasi sfida, sia nelle grandi cave di ghiaia che per svolgere i lavori in discarica. Il D7 è una macchina straordinariamente polivalente che, grazie alle nuove tecnologie, è in grado di raggiungere un livello di produttività e confort mai visto fino ad ora».

Vai al prodotto Cat D7