News

Novità » Article

Soluzione completa per garantire alimentazione elettrica d’emergenza alla F. Hoffmann-La Roche

L’impresa farmaceutica F. Hoffmann-La Roche si avvale di un impianto Avesco, in grado di garantire alimentazione di emergenza alla sede di Basilea.

Alla sede di Basilea l’azienda farmaceutica assicura l’approvvigionamento delle proprie infrastrutture grazie a un impianto composto da gruppi elettrogeni Avesco.

L’impianto, progettato da Avesco e installato in due tappe, nel 2012 e nel 2019, fornisce una potenza complessiva di 9300 kVA e assicura, in caso di emergenza, un approvvigionamento continuo alle installazioni che devono garantire un’operatività costante.


Impianto d’emergenza, con tre gruppi elettrogeni

L’impianto, formato da tre gruppi elettrogeni, in grado di fornire ciascuno una potenza di 3100 kVA, è comandato tramite un sistema centrale con due CPU ridondanti (due unità di controllo). Se una dovesse bloccarsi, entra in funzione la seconda CPU, garantendo così la piena operatività. Dato che la Roche è allacciata a una rete di mezza tensione, i gruppi elettrogeni sono dotati di speciali generatori che forniscono una tensione di 11 700 kV. I tre gruppi elettrogeni sono disposti in modo ultracompatto su una superficie complessiva di 9,40 x 10 metri. 


Portata della soluzione completa

Avesco ha realizzato l’impianto completo e l’ha fornito «chiavi in mano», occupandosi di tutte le tappe, dalla progettazione alla realizzazione di ogni componente, e curando tutti gli aspetti, dal sistema di comando al raffreddamento, fino all’installazione e alla messa in esercizio. L’impianto è stato inoltre concepito per resistere ai terremoti.

 

Desiderate saperne di più sui gruppi elettrogeni Avesco con cui garantire alimentazione d’emergenza? Contattateci, telefonando al numero 0848 636 636 oppure fate visita al nostro sito web (tedesco).