News

Novità » Article

«Il piccolo» sollevatore retrattile con gli stessi assi nella manica dei grandi.

Grazie al telaio compatto, le tre varianti del nuovo modello di sollevatore retrattile Yale sono particolarmente adatte agli interventi in spazi ristretti.

Anche i più piccoli sollevatori retrattili sono equipaggiati di serie con interessanti elementi in grado di conferire un confort ancora maggiore. Tra questi si annoverano il sedile completamente ammortizzato e il quadro strumenti facilmente leggibile direttamente dal carrellista. Tra gli optional vi è anche il comando joystick.

Yale amplia la propria serie di sollevatori retrattili, aggiungendo tre modelli più piccoli adatti in caso di carichi più leggeri e minori altezze di sollevamento. Anche in spazi ristretti e con interventi meno impegnativi, il piccolo offre gli stessi apprezzati atout dei grandi.

È proprio quando si lavora in spazi ristretti che «il piccolo» della famiglia di sollevatori retrattili Yale gioca tutti i suoi atout. Grazie al telaio compatto e al montante inclinabile, offre innumerevoli vantaggi in materia di manovrabilità, rispetto ai suoi fratelli maggiori, i modelli da MR14 a MR25.

L’ampiezza tra i bracci delle ruote (b4) è sempre di 900 mm, come nelle macchine più grandi; anche il piccolo Yale può quindi abbassare facilmente un euro-pallet in trasversale.


Portata da 1000 a 1400 kg

Il nuovo modello è disponibile nelle tre varianti MR10E, MR12E ed MR14E, con una portata da 1000 a 1400 kg e altezze di sollevamento fino a 7,5 metri.

Come le macchine più grandi, anche i tre nuovi modelli sono provvisti di Dual-CANbus, una tecnologia che permette di velocizzare le procedure. I tecnici di servizio possono leggere a colpo d’occhio tutti i dati del veicolo, premendo semplicemente un pulsante, e fornire poi a loro volta utili raccomandazioni all’operatore per ottimizzare l’utilizzo.


Ancora più confort, con elementi di serie o come optional

La macchina è inoltre equipaggiata con tutta una serie di elementi in grado di conferire maggiore comodità, proprio come per gli altri sollevatori retrattili Yale. Tra gli elementi di serie si annoverano il sedile completamente ammortizzato, il quadro strumenti facilmente leggibile dal carrellista, così come il comando joystick e i fari da lavoro posizionati sui denti della forca, che possono essere aggiunti come optional per lavorare con una precisione ancora maggiore in caso di scarsa luminosità.

Per maggiori informazioni contattare: Giorgio Albergoni, 062 915 82 54, giorgio.albergoni@avesco.ch

Di più sui nostri sollevatori retrattili