News

Novità » Article

Swissmem discute di economia circolare – Avesco e Caterpillar ben posizionate nel settore

Evento Swissmem presso Avesco a Langenthal: Avesco e Caterpillar danno un proprio contributo all’economia circolare. Parole chiave? Durevolezza, resistenza e qualità nel tempo dei propri prodotti. Fonte: Swissmem.

Con Cat Certified Rebuild una macchina edile viene completamente smontata, i componenti sono revisionati, rimessi a nuovo e riassemblati. La macchina riceve così una «seconda vita».

Video: 01:50 min, il video è in tedesco, fonte: Swissmem.

Le sfide e le possibilità offerte dall'economia circolare erano al centro dell’evento organizzato dall’associazione professionale Swissmem presso Avesco a Langenthal. I partecipanti in visita all’azienda hanno mostrato molto interesse per le soluzioni Cat® Certified Rebuild e Reman Parts.

In veste di associazione all’avanguardia in Svizzera nel settore dell’industria metalmeccanica ed elettrica, nonché negli ambiti affini orientati alla tecnologia, Swissmem promuove uno scambio di opinioni e contatti tra le aziende affiliate. Ciò comprende anche dibattiti su temi specifici, intrattenuti dai cosiddetti gruppi di scambio esperienziale (in breve «gruppi Erfa»).

A inizio febbraio 2020, insieme al gruppo Erfa «Energia & Ambiente», costituito di recente, Swissmen è stato ospite di Avesco a Langenthal per discutere di «economia circolare», un tema di cui si parla spesso quando si cercano soluzioni tese a una gestione sostenibile delle risorse.

«Ogni azienda deve tastare il terreno e trovare il suo potenziale – partendo dai processi e dai prodotti di cui già si avvale», spiega Christine Roth, a capo del dipartimento Ambiente presso Swissmem e co-iniziatrice del neocostituito gruppo Erfa.


Avesco e Caterpillar: tutto sta nel poter contare su componenti durevoli

In che modo gli aspetti dell'economia circolare sono integrati nella strategia aziendale Avesco? Stefan Sutter, CEO Gruppo Avesco e Olivier Dutruy, District Manager EAME presso Caterpillar, l’hanno dimostrato a chiare lettere durante la visita alle officine.

Un solida base è data dalla struttura stessa delle macchine Cat, tutte costruite secondo la formula «built to be reused». Questa è la premessa essenziale affinché le macchine edili possano beneficiare di una seconda vita. Grazie alla soluzione Cat Certified Rebuild, una macchina usata viene completamente scomposta in quasi tutti i suoi componenti. I pezzi e i gruppi di componenti sono revisionati e rimessi completamente a nuovo, fino ad attestare gli stessi standard tecnici di un pezzo nuovo fiammante. In seguito i vari componenti sono rimontati e si ha così una macchina completa. I costi per la realizzazione di un progetto Rebuild si collocano nettamente al di sotto del prezzo di una macchina nuova, per contro, la durata della garanzia è la stessa di un prodotto nuovo di zecca.


Ampissima offerta di «remanufactured Parts»

Il focus posto su prodotti durevoli, stabili e di qualità si esprime anche per il fatto che finora Caterpillar è di gran lunga sul mercato l’offerente con il più ampio assortimento di «remanufactured Parts», parti completamente revisionate e rivendute sotto la denominazione Cat Reman. Optando per questa soluzione il beneficio è duplice: ne trae vantaggio, oltre al portafoglio anche l’ambiente.


Il tema riscuote ampio interesse

Conclusa la visita delle officine, è stato offerto un aperitivo durante il quale i partecipanti hanno avuto la possibilità di approfondire la discussione e allacciare contatti. Con il nuovo gruppo Erfa Swissmem allarga l’offerta di servizi nell’ambito dell’energia e dell’ambiente. L’incontro ha riscosso grande successo, dimostrando quanto il tema rispondesse effettivamente alle attuali esigenze. In un batter d’occhio l’evento ha infatti registrato il tutto esaurito.