Fai come Ramon. Detta tu il ritmo della gara.
I nuovi miniescavatori Cat®.

Lui è un campione sulle piste. Tu sei una star sul cantiere! Sali a bordo: con i nuovi miniescavatori Cat hai sempre una... benna di vantaggio sugli altri!

Ramon Zenhäusern sfida il Cat 301.8 – Duello sul Cervino

Una gara così è una prima assoluta! Udite, udite: a una quota di ben quasi 3800 m s.l.m., l’asso dello slalom Ramon Zenhäusern, medaglia d’argento alle Olimpiadi del 2018, sfida il miniescavatore di ultima generazione. Chi vincerà?

Behind the scenes & galleria di immagini  | Making-of (fine febbraio 2021) 

[Translate to Italiano:] Cat vs. Zen 2

«Rock your business!» Pronti, partenza, via... con qualsiasi tipo di terreno e non importa quanto stretto sia il raggio di sterzata richiesto. La nuova generazione di miniescavatori Cat ha l’equipaggiamento più all’avanguardia nel settore con tanto di: comando joystick, radio DAB+ Bluetooth, aria condizionata nelle macchine 1-2 tonnellate (opzionale), controllo della velocità di crociera.

Un altro aspetto innovativo è la scelta di utilizzare componenti identiche in tutti i modelli, il che, oltre a garantire eccellenti parametri in termini di prestazione, permette di ridurre i costi di manutenzione.

Vai alle macchine

Comando joystick

Comando joystick

Radio DAB+ Bluetooth

Radio DAB+ Bluetooth

Aria condizionata

Aria condizionata

Controllo della velocità di crociera

Controllo della velocità di crociera

[Translate to Italiano:] Christoph Zaugg

6 Domande

Christoph Zaugg, 36 anni, dimostratore Macchine edili Cat

Christoph, sei tu che manovravi in grande stile l’escavatore che ha sfidato Ramon – era un modello di serie o equipaggiato appositamente per le riprese? Invece dei cingoli in gomma abbiamo usato quelli in acciaio, provvisti di spike, ciò per avere sufficiente trazione sulla neve. Per il resto il 301.8 era un normalissimo modello di serie. Funzionava bene il motore, anche a quota 3800 m s.l.m.? Guidare sulla neve, in forte pendenza, è sempre una bella sfida. In altitudine la potenza è leggermente inferiore rispetto a quando ci si trova in pianura. Tuttavia, devo dire che tutto è andato a meraviglia, e ciò segna decisamente un punto a favore della propulsione. Che cosa è stata la cosa più difficile guidando sulla neve? Bisogna modulare curve e pendenza, altrimenti si rischia di perdere il controllo. Che cosa ti piace personalmente di questo nuovo miniescavatore Cat? Il comando joystick. Agevola davvero molto il lavoro. Anche la cabina ribaltabile è perfetta, soprattutto per i lavori di manutenzione. Come si diventa dimostratore di macchine edili? Le prerogative sono due: amare le macchine edili e gli spostamenti. Finora nel 2020 ho messo a segno 252 dimostrazioni macchine. Qual è stata la cosa più fuori di testa che ti hanno chiesto di fare? Hmm, fammi pensare. Sicuramente non le riprese sul ghiacciaio. Sfidare con un miniescavatore un professionista dello sci che si è aggiudicato l'argento alle Olimpiadi? Che cosa vuoi che sia… è la cosa più normale del mondo, no?

«Sound in cabina? – Dipende dall’umore!»

Intervista a Ramon Zenhäusern. L'asso dello sci ci parla delle sue esperienze a bordo degli escavatori, dei suoi sogni da bambino e del ritmo giusto quando si lavora.

Cat vs. Zen

Allora Ramon, come hai vissuto le riprese e la gara contro il miniescavatore? Un'esperienza speciale oppure ormai la solita routine per una star come te?

È stato decisamente qualcosa di assolutamente fuori dagli schemi, e poi bisogna dire che per gli escavatori ho un debole... è sempre stato il mio sogno poter guidare una macchina così! La potenza e la forza mi hanno sempre affascinato, sin da bambino.

Quando era stata l’ultima volta che ti eri seduto in un escavatore?

Beh, direi almeno una ventina di anni fa. Ricordo che proprio davanti alla nostra casa a Visp c’era un cantiere. Ero affascinato dai lavori, ero sempre lì a guardare gli escavatori, sognavo di poterci salire, e dagli e ridagli ci sono riuscito.

Nello spot c’è una sequenza in cui sei tu che manovri. Come ti sei sentito?

È davvero impegnativo. Ci sono due joystick e riuscire a tenere entrambi sotto controllo non è mica facile! Tanto di cappello a chi lo fa di mestiere.

Come ti è sembrato questo miniescavatore rispetto a quello in cui eri salito da bambino?

È incredibile quanto siano confortevoli queste nuove macchine. Sono pure provviste di radio digitale e Bluetooth... si può ascoltare la propria musica direttamente dal cellulare. E c’è anche un tempomat!

Dai parliamo di musica: il motto che abbiamo scelto per gli escavatori Cat di ultima generazione è: «Rock your business».

Quale sound metterebbe Ramon Zenhäusern al lavoro sul suo escavatore?

Mhmm, direi che dipende dall’umore in cui sono. Di solito alla radio mi piace ascoltare musica pop. Se invece sono immerso nei miei pensieri allora preferisco i Wintershome. È un gruppo di Zermatt, e sono anche miei amici, andiamo spesso a sciare insieme.

Insomma, quando ne hai abbastanza dello sci magari c’è già una nuova carriera che ti aspetta.

Chissà... (ride)! Direi che potrei immaginarmelo un anno intero a bordo di un escavatore, perché no!?

Concorso

Dopo il lavoro via in discesa... il mix perfetto! Con gli sci originali Miniescavatori Cat Rockstars, in edizione limitata. Compila il modulo e partecipa al concorso! Daremo via un paio di sci ogni mese fino all'inizio di aprile 2021!

Cat 309 CR mit Hochstromhydraulik kurz

Lucky Winners

Scoprite chi sono i fortunati che hanno vinto un memory con i miniescavatori Cat Rockstars.

Data del sorteggio Nome del vincitore
1° sorteggio, sabato, 2 gennaio 2021: Thomas G.
2° sorteggio, martedì 2 febbraio 2021: Stefan S.
3° sorteggio, martedì 2 marzo 2021:  
4° sorteggio, venerdì 2 aprile 2021: